Support
Prove pratiche di "Terremoto" - Croce Rossa Italiana Comitato Municipio 8-11-12 di Roma

 

Come tutti sappiamo, quella mattina nel giro di poco tempo nella città si è sparsa la voce che molte scuole avevano dato ordine di evacuazione e folle di genitori sgomenti si sono accalcati davanti agli edifici scolastici reclamando i propri figli. Chiediamo a Paolo Rossi se vi fosse un’effettiva necessità di tanto interventismo.

“Tutti devono sapere che quando si avverte una scossa di terremoto bisogna ripararsi e attendere, prima di recarsi all’esterno, non prima comunque di aver accertato l’agibilità e la sicurezza delle vie di fuga”.

Cosa ci dobbiamo aspettare dal protrarsi di questa anomala attività sismica?

“Il futuro non è rassicurante, ci saranno altri eventi sismici da affrontare, ma senza panico. Ricordiamoci sempre che gli effetti del terremoto si combattono con una rigorosa politica edilizia e con l’educazione della popolazione”.

Il programma di educazione alla sicurezza proseguirà nei prossimi giorni. A partire dal 31 gennaio e fino al 3 febbraio, infatti, i nostri volontari interverranno in alcune scuole della Garbatella.