Support
Home - Croce Rossa Italiana Comitato Municipio 8-11-12 di Roma

raccalim2dic

Nei giorni 3 e 4 Novembre si è svolto il primo corso per “Operatori in Ambiente Alluvionale” organizzato dal Comitato di Orte e dalla nascente Scuola di Formazione Regionale.

Il nostro Comitato ha partecipato con 3 operatori OPSA, già in possesso del brevetto di “Operatore Acque Vive”.  Il Direttore del corso, l’Istruttore OPSA Enrico Riccardi, ha voluto concentrare in due giornate di lezioni teorico/pratiche gli argomenti più importanti di questa specializzazione del brevetto OPSA.

Il Comitato di Orte ha messo a disposizione un gommone di recente acquisizione proprio per l’impiego in caso di alluvione. La prova pratica si è svolta nelle acque del fiume Tevere, come per voler esorcizzare un pericolo che, in caso di alluvione, lega Orte alla Capitale.Diversi sono stati gli argomenti trattati durante il corso. Dai DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) alla sicurezza degli operatori, ed ancora una lunga carrellata sulle tecniche di intervento, idrologia ed orografia.

La Croce Rossa, ed in particolare la Regione Lazio, possono oggi contare su un nucleo di 8 Operatori in Ambiente Alluvionale, di cui 3 facenti parte del nostro Comitato. La squadra Poseidone del Comitato 8-11-12 di Roma si riconferma, come sempre, al primo posto nell’Area Metropolitana di Roma con il maggior numero di operatori OPSA specializzati.

 

corso alluvionale 04112017 00054

Uno scontro fra treni alla stazione Trastevere, molti feriti e la macchina dell'emergenza si attiva immediatamente: questo il tema dell'esercitazione che il 21 Ottobre scorso ci ha coinvolto, in stretta sinergia con l' Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma.

Cinque in totale i feriti gravi:le ambulanze partono alla volta del DEA, che ha già attivato il P.E.I.M.A.F (Piano emergenza massiccio afflusso feriti), ed in pochi minuti tutti i pazienti sono affidati alle cure dei sanitari. Moltissimi i volontari coinvolti a partire dai soccorritori, con la preziosa collaborazione di tutti i nostri truccatori, simulatori ed attori, che hanno reso l'esercitazione quanto più verosimile possibile.

La macchina dei soccorsi ha funzionato alla perfezione, non ostacolando in alcun modo il lavoro del Pronto Soccorso che ha proseguito nella sua normale attività, e permettendo a tutti gli enti coinvolti di testare l'organizzazione ed i tempi di reazione di fronte a un disastro di grande portata.

 

peimaf

È riuscito a salvare il bidello della sua scuola praticandogli il massaggio cardiaco, aiutando il medico scolastico nelle manovre salvavita.

 Gabriele Cicchetta, 18 anni, volontario del nostro Comitato, ha dimostrato come i corsi siano importantissimi. La CRI infatti effettua regolarmente corsi per la  diffusione delle manovre di  rianimazione cardio polmonare e la defibrillazione precoce con il defibrillatore semiautomatico, che dovrebbero far parte di quelle conoscenze di base di ogni cittadino.

 Durante l'ora di lezione, Gabriele, studente del Liceo Scientifico Statale Primo Levi di Roma, è stato chiamato per dare il primo soccorso ad un bidello di sessant'anni colto da malore. In attesa dell'ambulanza, insieme al medico scolastico si è alternato nel massaggio cardiaco all'uomo. Il bidello è stato poi defibrillato ripetutamente finchè all'arrivo dell'ambulanza ha ripreso conoscenza. Ora è ricoverato presso l'ospedale Sant'Eugenio.

 Questa storia ci fa capire, se ancora ce ne fosse bisogno, che laddove in un luogo pubblico ci sia un defibrillatore e delle persone addestrate ad usarlo, le probabilità di sopravvivenza, in caso di arresto cardiaco aumentino notevolmente. La conoscenza delle manovre salvavita e un intervento precoce, come quello di Gabriele e del medico, oltre alla sensibilità dell'istituto scolastico che si è dotato del defibrillatore hanno fatto sì che un uomo sia ancora vivo, ricordandoci ancora una volta che un'adeguata preparazione in tal senso può fare la differenza tra la vita e la morte.

 
  

IMG 20170910 114716

La scorsa settimana la squadra Opsa del nostro Comitato, ha partecipato ad un addestramento notturno organizzato dal Comitato Area Metropolitana di Roma, in località Fiumicino. All'addestramento hanno preso parte in totale 52 volontari, coinvolgendo tutte le squadre Opsa dei Comitati di Roma e provincia, a cui sin sono aggiunti volontari di Fiumicino che hanno assicurato il supporto con l'idroambulanza e la logistica, unitamente al Comitato di Santa Severa e Santa Marinella. La nostra squadra Opsa ha partecipato con 18 operatori che sono stati divisi in due squadre. Alle ore 20, appena tramontato il sole, le squadre sono entrate in acqua e percorso a nuoto il campo di gara della lunghezza di circa 800 metri.

''L'attività ha permesso di testare le capacità di nuoto in assenza di visibilità, di provare l'attrezzatura e coordinare la squadra Opsa'' afferma il nuovo referente Opsa del nostro Comitato Diego De Magistris. ''Questa è solo una delle iniziative di addestramento e formazione che sono state programmate nel periodo invernale con l'obiettivo di aumentare il livello di preparazione degli operatori''. Domenica 24 settembre si è inoltre tenuto ad Anzio l'aggiornamento per operatori e conduttori di moto d'acqua, ed a breve verranno organizzati incontri di aggiornamento dedicati a istruttori ed aiuto istruttori.

 

opsafium

Ricordiamo a tutti i volontari del Comitato Municipio 8 - 11 - 12 di Roma, che è attiva l'area riservata del sito www.criroma11.org.

In questa area è possibile accedere ad una serie di informazioni, documenti e altro materiale riservati ai soli volontari del Comitato.

Per potersi registrare è necessario accedere al sito web, fare clic nell'apposita sezione "Registrati", sita nel menù di navigazione sulla sinistra dell'homepage, inserendo i propri dati personali e facendo clic sull'apposito tasto.
La registrazione va effettuata obbligatoriamente con il proprio indirizzo mail con estensione @criroma11.org.
Non sono accettati indirizzi email personali.


Al termine della procedura verrà inviata una email automatica con un link, che sarà necessario cliccare per confermare il proprio indirizzo di posta elettronica.

Non appena uno degli amministratori della Segreteria, avrà verificato l'inserimento corretto dei dati, e la propria appartenenza attiva al Comitato, verrà inviata un'ulteriore notifica di conferma di abilitazione dell'utenza privata.
Da quel momento sarà quindi possibile accedere facendo clic sul tasto "Login" inserendo la propria mail @criroma11.org e la password scelta in fase di registrazione.

Per qualsiasi difficoltà tecnica, problema di navigazione o segnalazioni sul funzionamento del sito, è attiva la casella di posta elettronica supportositoweb@criroma11.org.